House Ad
House Ad

Mediacenter24 - Foto

Ricerca libera

Scegli canale

Dieci siti per il crowdfunding nel Real estate

Precedente
  • Fundrise: Consente alle persone di investire nelle loro comunità locali, guadagnando profitti, diventando socialmente coinvolti. Dal suo lancio nell'agosto 2012 ha raccolto 575.000 dollari per due progetti a Washington DC, un mercato alimentare e la riabilitazione di una libreria chiusa da tempo in un condominio con superficie di vendita (www.fundrise.com)
  • Immobiliare Mogul: Lanciato a inizio 2013, ha già finanziato due offerte (del valore di circa 200mila dollari) oltre ad aver raccolto 500mila dollari in capitali di avviamento. Investitori accreditati mettono a disposizione denaro per comprare parti di sviluppi immobiliari e proprietà pre-selezionate, per un un minimo di 5mila dollari. Il progetto è stato incubato da Microsoft TechStars e ha già vinto alcunu premi in concorsi passati (www.realtymogul.com)
  • RealtyShares: Questa piattaforma ha lanciato la sua versione beta nel mese di novembre 2012 ed è sostenuta da 289 investitori che intendono allocare 1,5 milioni di dollari. Con minimo 500 dollari di investimento si possono acquistare quote in immobili commerciali, complessi residenziali e case. È guidata da un team di studenti di Berkeley, formati in finanza, ingegneria, diritto, economia, e nello studio dei media (www.realtyshares.com)
  • Fquare: Permette di investire in terreni agricoli pre-selezionati per un minimo di 5mila dollari. Gli agricoltori vendono i loro terreni con un interesse annuo del 3-6% continuando a tenerli in affitto per un periodo che varia da 5 a 20 anni (leaseback). C'è anche un programma per affittare una fattoria, ma invece che pagare l'affitto i contadini consegnano il loro raccolto a banche alimentari (www.fquare.com)
  • Collaperty: La prima rete specializzata di crowdfunding immobiliare è ancora poco più che una piattaforma sociale. Elenca le opportunità immobiliari e mette in collegamento tra loro gli investitori. Attualmente conta 79 membri che collaborano in 14 offerte immobiliari e sta raccogliendo oltre 22milioni di dollari in equity (www.collaperty.com)
  • Prodigy Network: Questa piattaforma investimenti immobiliari in classe A serve gli Stati Uniti e l'America Latina e il crowdfunding funziona per vari progetti a New York e Bogotà. I suoi investitori hanno messo 171.800.000 di dollari in un grattacielo che sarà l'edificio più alto della Colombia (vedi articolo a destra). Finora ha prodotto 8 miliardi di dollari di vendite dal lancio nel 2003 (www.prodigynetwork.com)
  • Primarq: Il Nasdaq dell'equity per il real estate residenziale ha sviluppato una piattaforma in cui gli investitori possono aiutare i cittadini a comprare case e i proprietari di case possono monetizzare il valore dei loro immobili. Offre anche un mercato secondario in cui gli investitori possono vendere le loro quote di proprietà, senza dover vendere le proprietà reali (www.primarq.com)
  • Globerex: Ancora in versione beta, la piattaforma è focalizzata esclusivamente su offerte immobiliari commerciali da un minimo di 500mila dollari a 50 milioni di dollari. Gli utenti possono creare e monitorare un'offerta, coinvolgendo i propri investitori o coloro che fanno parte della comunità Globerex (www.globerex.com)
  • CrowdMason. In fase di beta testing, la piattaforma è molto semplice: consente ai membri della community di identificare e monitorare i deals immobiliari commerciali, nei quali potrebbero essere richiesto l'intervento di sponsor capaci di realizzare investimenti significativi con il loro patrimonio equity (www.crowdmason.com)
  • Ifunding: Seleziona i progetti immobiliari e condivide i profitti. Con un minimo di mille dollari, i membri possono acquistare qualsiasi parte del portafoglio di un progetto residenziale multi-familiare, alberghiero o terziario. Ogni progetto è una partnership limitata, distinta dalle altre, che paga i dividendi come minimo ogni sei mesi (www.ifunding.co)
Successivo
Immagine 1 di 10

Articoli correlati

PARTECIPA

Voti  

Pubblicità